Gastronomika 2017. Temi, protagonisti e conclusioni del congresso gastronomico di San Sebastian Proiettata alla scoperta dell’India, la 19esima edizione della rassegna basca ha portato sul palco tanti protagonisti della ristorazione spagnola e 14 rappresentanti della moderna cucina indiana, Gaggan Anand in testa. Viaggio, libertà e contaminazioni i temi più gettonati. L’importanza della sala con Josep Roca. 

CM COMUNICAZIONE | Gastronomika 2017. Temi, protagonisti e conclusioni del congresso gastronomico di San Sebastian

La Spagna che accoglie l’India. E l’India, con i suoi chef migliori, che è ben felice di farsi scoprire. Ma sul palco di Gastronomika, a San Sebastian, si è spaziato ben oltre il tema annunciato. Con il desiderio di rappresentare quell’approccio glocal al quale la grande cucina d’autore è sempre più propensa ad aprirsi. C’è la specificità territoriale, quindi, con le molteplici tradizioni gastronomiche della penisola iberica, ma anche la suggestione del viaggio, e il desiderio di contaminazione. Elementi diversi, ma complementari, della narrazione gastronomica d’avanguardia che ha tenuto banco alla 19esima edizione del festival di San Sebastian – appena concluso – tra i primi congressi per addetti ai lavori a essersi interrogato sul futuro della cucina professionale. Il prossimo anno, nel 2018, Gastronomika festeggerà il suo 20esimo anniversario con un’edizione speciale: lo annuncia sul palco del Kursaal Hilario Arbelaitz, a nome del comitato organizzatore.

Noi, intanto, facciamo il punto sull’edizione appena terminata, selezionando gli interventi e i temi salienti delle quattro giornate (dall’8 all’11 ottobre), giocate sul doppio binario dell’alta cucina spagnola e degli spunti in arrivo dall’Asia, con i rappresentanti della nazione ospite del 2017, l’India, “misteriosa, affascinante, magica, sconosciuta, esotica, infinita”, recita l’introduzione al programma. Nei giorni passati la città basca ha visto sfilare i più celebrati protagonisti della ristorazione iberica, dai fratelli Roca a Josean Alija, a Martin Berasategui e Oriol Castro con Eduard Xatruch. Con loro tanti chef indiani di fama internazionale, il più atteso, indubbiamente, Gaggan Anand. E poi ospiti di rilievo dall’Europa della cucina d’autore, come il portoghese Josè Avillez e l’italo-argentino, di base a Menton, Mauro Colagreco. Per tutti il compito di portare gli esiti della propria ricerca sul palco, chi allineando una lunga sequenza di piatti, chi con il supporto della tecnologia digitale (molti i video e le performance spettacolari viste quest’anno).

Segue su: http://www.gamberorosso.it/it/news/1046072-gastronomika-2017-temi-protagonisti-e-conclusioni-del-congresso-gastronomico-di-san-Sebastian

(Fonte: gamberorosso.it di Livia Montagnoli)